LGBTQ+ FASHION REPORT

Il mese di Giugno ormai non sancisce solo l’inizio dell’estate, ma anche l’inizio del cosiddetto pride month. Per questo motivo abbiamo deciso di celebrare questo mese variopinto stilando una lista di quelle che sono alcune delle icone appartenenti alla community LGBTQ+ che sono spiccate in particolar modo durante il corso di questo anno. Alcune di loro sono personalità che fanno da tempo parte della comunità queer, altre invece hanno più recentemente e coraggiosamente, condiviso l’inizio del loro viaggio verso l’accettazione di loro stesse. Abbiamo anche voluto sottolineare come la moda sia uno strumento di rappresentazione di se stessi e non una distinzione di genere ma ben di personalità, raccogliendo una selezione di trend genderless di stagione e di marchi di moda emergenti LGBTQ+, che non solo si stanno facendo un nome nel mondo della moda, ma stanno anche creando uno spazio sicuro per coloro che si sentono esclusi o non rappresentati.

stylight-2021-lgbtq-report-Intro-01

10 LGBTQ+ ICONS

Abbiamo stilato una lista delle 10 icone di spicco della comunità LGBTQ+ secondo un criterio di ricerca e rilevanza nell’ultimo anno. Queste icone non solo stanno lasciando un segno nel mondo della moda, della musica, del beauty, del cinema e del pop, ma stanno anche promuovendo un messaggio di uguaglianza e di libertà di espressione.

stylight-2021-lgbtq-report-Icons-header
stylight-the-lgbtq-report-2021-icons-it-01

1/10
Miley Cyrus

Iniziando la sua carriera in giovane età, Miley non è estranea ai riflettori ed ha spesso usato la sua fan base per sostenere le cause in appoggio della comunità di cui lei stessa fa parte, quella LGBTQ+. Ha fondato la Happy Hippie Foundation, che si impegna a sostenere gli adolescenti LGBTQ+ fornendo risorse e supporto,incoraggiando la consapevolezza, combattendo le ingiustizie e promuovendo l’uguaglianza.

stylight-the-lgbtq-report-2021-icons-it-02

2/10
Lil Nas X

Con il suo singolo “Old Town Road”, Lil Nas X è diventato il primo artista apertamente gay ad avere una canzone al primo posto per 15 settimane consecutive ed il primo artista nero appartenente alla LGBTQ+ community a vincere un premio nella categoria della Country Music Association. Lil Nas X non solo sta diventando un’icona all’interno dell’industria musicale ma anche in quella della moda, d’altronde la sua estetica cowboy glam non passa di certo inosservata e nessuno di noi può dimenticarsi del suo abito rosa Versace indossato per i Grammy del 2020.

stylight-the-lgbtq-report-2021-icons-it-03

3/10
Elliot Page

Dai classici indie, come Juno, ad Inception fino ad arrivare alla più recente serie di successo di Netflix, The Umbrella Academy, Elliot Page è un volto ben conosciuto all’interno dell’industria televisiva e cinematografica. Uscendo come gay nel 2014 e poi come transgender nel dicembre 2020, Elliot è stato molto aperto sul suo percorso di accettazione. Il 29 marzo/5 aprile è apparso sulla copertina di Time Magazine diventando il primo uomo trans a farlo.

stylight-the-lgbtq-report-2021-icons-it-04

4/10
Demi Lovato

Queste ex star della Disney sono diventate una vera potenza dell’industria musicale vendendo più di 24 milioni di dischi solo negli Stati Uniti e vincendo numerosi premi. Hanno fatto coming out come pansessuale all’inizio del 2021 e poi come non-binary nel maggio 2021. Il loro attivismo va dalle questioni di salute mentale, all’ingiustizia razziale fino all’anti-bullismo solo per citarne alcuni. Sono stati anche un accanito sostenitore della comunità LGBTQ+ e sono stati nominati come performer principali per la NYC Pride Week e come Grand Marshall per la LA Pride Parade.

N.B. In quanto non-binary viene richiesto l’utilizzo del pronome personale al plurale

stylight-the-lgbtq-report-2021-icons-it-05

5/10
Jojo Siwa

Ha iniziato la sua carriera partecipando allo show di successo Dance Moms, per poi iniziare a documentare la sua vita e carriera su YouTube dove attualmente vanta 12.3 M di seguaci. A febbraio di quest’anno ha rivelato di avere una relazione con la sua migliore amica Kylie Prew ed è diventata un’icona per le giovani generazioni incoraggiando i suoi seguaci ad essere orgogliosi di essere se stessi.

stylight-the-lgbtq-report-2021-icons-it-06

6/10
Tan France

Conosciuto per i suoi show televisivi Queer Eye e Next in Fashion, Tan France è un noto e amato stylist ed esperto di moda che ha vesitio star del calibro di Tiffany Haddish, Ali Wong e Pete Davidson. Essendo di origine britannico-pakistana, è uno dei primi uomini musulmani sud-asiatici della televisione occidentale apertamente gay.

stylight-the-lgbtq-report-2021-icons-it-07

7/10
Nikkie Tutorials

Iniziando la sua carriera su YouTube, la makeup artist e beauty vlogger olandese Nikkie de Jager è una vera e propria icona del beauty e vanta collaborazioni rinomate come quelle con Maybelline e Lady Gaga. Nel 2020, Nikkie si è aperta ai suoi seguaci ed ha annunciato sul suo canale di essere transgender ed è stata accolta con un sostegno travolgente da tutto il mondo. Quest’anno Nikkie è anche presentatrice dell’Eurovision Song Contest.

stylight-the-lgbtq-report-2021-icons-it-08

8/10
Hunter Schafer

Conosciuta per il suo debutto nella serie di successo Euphoria, Hunter è una vera e propria stella nascente dell’ultimo anno. Ha già fatto da modella per marchi come Calvin Klein, Dior, Emilio Pucci ed Erdem, solo per citarne alcuni. La rivista Time l’ha anche nominata nella lista dei “100 personalità che stanno influenzando futuro“, quest’anno. È stata anche appena annunciata come il nuovo volto dell’ultima campagna di Prada. Orgogliosamente identificata come trans, Hunter è un’attivista ed insieme all’ACLU si prodiga per l’uguaglianza e i diritti dei trans.

stylight-the-lgbtq-report-2021-icons-it-09

9/10
Cynthia Nixon

Molti l’hanno conosciuta come l’avvocatessa e madre Miranda nello show di successo degli anni ’00, Sex and the City, dove per grande gioia di tutti i fan la ritroveremo nel reboot della serie di quest’anno. Cynthia però non è solo una rinomata attrice appartenente alla comunità LGBTQ+, ma si è anche data alla politica, candidandosi come governatrice per lo stato di New York. Grande attivista da sempre si è spesso fatta portavoce per i diritti delle donne, per l’accesso equo all’istruzione pubblica e per la lotta per il diritto di matrimonio tra persone appartenenti allo stesso sesso.

stylight-the-lgbtq-report-2021-icons-it-10

10/10
Violet Chachki

Vincitrice della settima stagione di RuPaul’s Drag Race, la drag queen Violet Chachki ha ampliato la sua carriera, diventando modella, performance artists e recording artist. Famosa per i suoi corsetti ed il suo look alal Dita Von Teese, Violet ha fatto girare la testa a molti sfilando per Moschino e camminando sul pink carpet del Met Gala, diventando una delle prime drag queen, insieme ad Aquaria e RuPaul, a farlo.

Acquista le ultime tendenze di moda, beauty e design su Stylight

Scopri Stylight

GENDER FLUIDITY & FASHION

Per festeggiare e promuovere il pride month abbiamo deciso di stilare una lista di quelli che sono i genderless trend più in voga del momento, così da ricordarci che la moda non è una questione di orientamento ma di gusto e di espressione della propria personalità.

stylight-the-lgbtq-report-2021-fashion-01

Crochet bucket hat

Cominciamo con il bucket hat che abbiamo già visto per diverse stagioni essere un vero must-have sia che per gli uomini che per le donne, ma quest’anno la grande novità sta nel materiale: il crochet. Questo accessorio che crea un look un po’ bambino ed un po’ granny chic ed ha visto su stylight un incremento del +600% rispetto al 2020.

stylight-the-lgbtq-report-2021-fashion-02

Bandana

Con l’avvento della pandemia abbiamo visto il bandana trend prendere il sopravvento: giacche, camicie, pantaloni felpe, gonne chi più ne ha più ne metta, ma in questa stagione il trend sembra essere tornato alle sue origini e sia uomini che donne hanno ripreso ad indossare con vezzo il famoso foulard che dona quel tocco un po’ country ed un po’ rock agli outfit. Su Stylight abbiamo visto un aumento dei clic del +1.000% per le bandane rispetto al 2020

stylight-the-lgbtq-report-2021-fashion-03

Smalto per unghie

Parlando proprio di stile rock uno dei top trend genderless del momento è quello dello smalto: se molti uomini preferiscono colori scuri, altri invece osano di più con unghie variopinte e stickers, proprio come ci insegna la tendenza beauty TikTok di stagione. Su Google abbiamo visto un aumento per il termine di ricerca “”Men Nail Polish”” del +41% rispetto all’anno scorso.

stylight-the-lgbtq-report-2021-fashion-04

Sandali

Il quarto trend di cui vi vogliamo parlare è quello dei sandali, voi direte “ground breaking sandali in primavera estate”, eppure negli ultimi anni l’utilizzo del sandalo per gli uomini non era poi così scontato, rendendolo quasi una prerogativa delle donne. Quest’anno invece il cosiddetto sandalo alla Gesù o alla greca, sta spopolando anche tra gli uomini, difatti su Stylight abbiamo visto un aumento dell’interesse per i sandali da parte degli uomini del +706% rispetto al 2020.

stylight-the-lgbtq-report-2021-fashion-05

Birkenstock

Forse un po’ scontato ma a nostro avviso immancabile è il trend della Birkenstock, che con i suoi modelli Boston ed Arizona ha conquistato i piedi sia che di uomini e donne in egual misura. Questo brand dal gusto hipster è da poco entrato a far parte della famiglia LVMH e su Stylight ha visto un aumento dei clic del +65%.

stylight-the-lgbtq-report-2021-fashion-06

Tote bag

Ed eccoci qua di nuovo a parlare di loro, delle borse e se vi state chiedendo quale sia il must-have di stagione la risposta può essere solo una: la tote bag. Questa borsa in formato maxi si presta bene per diverse occasioni, che sia la spiaggia, la piscina, la spesa o l’ufficio e sembra che anche gli uomini non siano indifferenti a questo trend. Su Stylight abbiamo visto un aumento dei clic per le Tote Bag del 14% rispetto al 2020.

UP AND COMING BRANDS

Abbiamo fatto una lista di 5 marchi emergenti creati da persone che fanno parte della community LGBTQIA+. Questi brand stanno cercando di creare uno spazio sicuro per i membri di una comunità che è ancora spesso sottorappresentate. The Phluid Project, mira a democratizzare lo shopping “gender free” e propone solo marchi e aziende queer, trans e women-owned. Automic Gold è un marchio di gioielli che cerca di rivoluzionare l’alta gioielleria attraverso la sostenibilità e la trasparenza grazie ai suoi design minimalisti in oro riciclato al 100%. Flavnt, è un brand di streetwear LGBTQ+, mentre Kirrin Finch propone un abbigliamento androgino ispirato all’abbigliamento maschile. Infine troviamo il marchio No Sesso, il cui nome non rappresenta la castità ma la mancanza di genere e sfida “le convenzioni della moda, dell’arte, della cultura e del design” e si concentra sull’accettazione e “l’empowerment” delle persone di tutti i colori, forme ed identità.

ABOUT THIS REPORT

Questo report si basa sui dati interni di Stylight raccolti dai nostri 120 milioni di utenti annuali sulle nostre piattaforme globali. Abbiamo analizzato i clic sui diversi prodotti su Stylight e Google Analytics utilizzando il periodo di tempo che va da gennaio – aprile 2020 vs lo stesso periodo nel 2021. Inoltre abbiamo usato Google Trends, analizzando i dati nel 2020 vs 2021. I dati per le icone LGBTQ+ sono stati ottenuti attraverso le piattaforme TikTok e Instagram, con il volume di ricerca medio mensile recuperato da AHREFS SEO tool.

Scritto da:

Emma Spadolini

email hidden; JavaScript is required

 

stylight-2021-lgbtq-report-author